Trapianto Di Barba

Trapianto di barba: perché comprendiamo che i peli del viso sono considerati una parte essenziale dell’aspetto di un uomo e talvolta fattori genetici, come l’alopecia facciale, possono influenzare la densità della barba o dei baffi. Con i recenti progressi nella tecnologia del trapianto di capelli, ora puoi ottenere la barba oi baffi che hai sempre sognato!

Dopo aver preparato la zona donatrice e applicato la necessaria Anestesia locale nell’area donatrice, gli innesti vengono estratti dalla nuca o dalla parte posteriore della testa mediante micromotori a testa perforata che funzionano come punzoni. I follicoli estratti vengono quindi raccolti e mantenuti in un liquido di conservazione a una temperatura appropriata.

Il numero di follicoli piliferi necessari per il trapianto di barba o baffi varia tra 800 e 1400 follicoli, ma dipende principalmente dal caso del paziente e dal fatto che si tratti di spazi vuoti o di ampie aree che verranno riempite. I follicoli piliferi devono essere trapiantati nell’area della barba in modo preciso per garantire un aspetto naturale.

I capelli impiantati utilizzando entrambe le tecniche FUE e DHI. I nostri chirurghi qualificati a contratto si sforzano di creare un aspetto naturale controllando l’angolo e la profondità dei follicoli impiantati al fine di garantire la vostra soddisfazione.

TRAPIANTO DI BARBA – CONTROINDICAZIONI

Sebbene il trapianto di capelli sia un’operazione relativamente semplice, ci sono alcuni casi in cui è altamente consigliabile:

  • Malattia cardiovascolare.
  • Diabete con livello di glucosio nel sangue incontrollato.
  • Virus a trasmissione ematica, come l’HIV o l’epatite C.
  • Mancanza o assenza di area donatrice nella parte posteriore del cuoio capelluto.

EFFETTI COLLATERALI COMUNI:

Utilizzando punzoni, di diametro veramente piccolo, il metodo Follicular Unit Extraction prevede la rimozione di singole unità follicolari che contengono principalmente fino a 4 peli. A causa del diametro minore dell’incisione utilizzata in questa tecnica di trapianto di capelli, è possibile un recupero più breve. Nella maggior parte dei casi, i pazienti guariscono completamente entro 7-8 giorni.

ALCUNI PROBABILI EFFETTI COLLATERALI CHE NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI INCLUDONO:

  • Perdita di shock: le fasce esterne dei capelli trapiantati possono cadere nelle prime 3-4 settimane dopo l’operazione. Tuttavia, le radici impiantate continueranno a produrre follicoli sani.
  • Prurito, gonfiore e fastidio: dopo l’operazione, l’area donatrice o la fronte dei pazienti possono manifestare gonfiore, prurito o fastidio.
  • Cicatrici: sebbene dipenda dalla reazione della pelle, è improbabile che si verifichino cicatrici con la tecnica di estrazione dell’unità follicolare FUE. Grazie al diametro ridotto delle incisioni praticate, le cicatrici saranno appena percettibili e guariranno progressivamente nelle prime settimane.