Baby Tube

L’inseminazione artificiale e la differenza tra ICSI e IVF?
Il termine FIVET include linguisticamente le moderne tecnologie per assistere la gravidanza, come: FIVET, ICSI e inseminazione intrauterina, ma realisticamente, il termine comune per inseminazione intrauterina è inseminazione artificiale, quindi ciò che si intende è inseminazione intrauterina.
Cerchiamo di spiegare la differenza tra IVF, ICSI e IVF.
Fecondazione in vitro (IVF) e infertilità (ICSI): sono due nuove tecnologie per assistere la gravidanza in alcuni casi di infertilità. Fecondando l’ovulo prelevato dalla moglie con lo sperma prelevato dal marito in laboratorio; Mettendo un uovo con lo sperma (dopo averlo trattato in un laboratorio) in un piatto da laboratorio, che si chiama tubo bambino, o iniettando lo sperma direttamente nell’uovo nel caso di ICSI.

FIVET o inseminazione intrauterina (inseminazione intrauterina):
È un modo per aiutare a concepire e superare alcuni casi di infertilità, iniettando lo sperma dopo il trattamento di laboratorio per aumentare la concentrazione di sperma, all’interno dell’utero della moglie al momento dell’ovulazione, per fecondare l’ovulo naturalmente all’interno del canale uterino. lo sperma aggira il problema della lunga distanza e la resistenza alle secrezioni dense della cervice.
È possibile eseguire questa operazione contemporaneamente all’uso di farmaci stimolatori dell’ovulazione. Per aumentare le possibilità di successo e il verificarsi di una gravidanza.

Quali sono i motivi per utilizzare l’inseminazione intrauterina o l’inseminazione artificiale?

La capacità di concepire dipende da diversi fattori per uomini e donne .. Quando si verifica un difetto in uno di questi fattori, le possibilità di gravidanza e parto sono ridotte, quindi l’intervento mediante l’assistenza al verificarsi della gravidanza come l’inseminazione artificiale, che noi ricorrere nei seguenti casi:
Infertilità inspiegabile: l’inseminazione intrauterina è il primo passo per cercare di concepire in modo naturale, con l’ausilio di farmaci di stimolazione ovarica che stimolano l’ovulazione, prima di utilizzare l’ICSI.
Alcuni casi di endometriosi.
Infertilità correlata a fattori maschili come: basso numero di spermatozoi, scarsa motilità degli spermatozoi o presenza di anomalie nella loro dimensione o forma e casi di disfunzione erettile .. poiché l’inseminazione intrauterina supera i problemi di sperma; Perché la procedura seguita prima dell’iniezione è quella di preparare ed elaborare lo sperma in laboratorio per aumentare la concentrazione di spermatozoi in rapido movimento ed escludere quelli deformati.
Infertilità associata a un fattore nella cervice: la cervice è la parte inferiore e stretta dell’utero che collega il corpo dell’utero alla vagina. In casi normali, la cervice produce secrezioni mucose che forniscono un ambiente adatto per lo sperma nuotare e spostarsi dalla vagina alla cavità uterina. Ma queste secrezioni possono essere troppo spesse, il che ostacola il movimento dello sperma. La fecondazione in vitro bypassa la cervice e inserisce lo sperma direttamente nell’utero.
Allergia allo sperma: è molto raro, poiché lo sperma provoca sensibilità alle donne quando eiaculato all’interno della vagina sotto forma di gonfiore, arrossamento e sensazione di bruciore .. In questo caso, si consiglia di utilizzare il preservativo per proteggersi dai sintomi di allergia , ma previene anche la gravidanza; Pertanto, la fecondazione in vitro è un’opzione efficace poiché lo sperma viene trattato in laboratorio e le proteine ​​che causano allergie vengono rimosse prima dell’iniezione.

Quanto tempo richiede il processo di fecondazione in vitro?

Il processo di fecondazione in vitro è molto semplice e una visita allo studio del medico richiede solitamente solo 15-20 minuti per essere eseguita.
Il processo di inseminazione intrauterina richiede solo un minuto o due e successivamente non sono necessari farmaci o antidolorifici.
Preparazione prima dell’operazione
La preparazione prima della fecondazione in vitro include la preparazione di un campione di sperma, il monitoraggio del processo di ovulazione della donna e la determinazione del momento appropriato.
Preparazione del campione di sperma: lo sperma può essere ottenuto da un uomo attraverso la masturbazione, e si consiglia di evitare i rapporti sessuali per un periodo da due a cinque giorni prima di questa procedura. Per aumentare il numero e la concentrazione degli spermatozoi .. Quindi il campione viene elaborato per rimuovere le proteine, separare gli spermatozoi non validi, mantenere gli spermatozoi sani e in rapido movimento e aumentare la loro concentrazione.

– Follow-up del processo di ovulazione: tramite ecografia transvaginale da parte del medico, tenendo conto della possibilità di utilizzare farmaci stimolanti l’ovulazione per aumentare le possibilità di ovulazione, e quindi aumentare le possibilità di successo e gravidanza.

Determinazione del tempo appropriato: la FIVET intrauterina viene eseguita dopo la conferma dell’ovulazione.

Com’è il processo di inseminazione artificiale?
Dopo aver preparato il campione di sperma, e alla conferma dell’ovulazione, il medico ti chiederà di sdraiarti sul lettino per visita ginecologica. Quindi lo speculum vaginale viene inserito per esporre la cervice e nel frattempo l’infermiera o il medico collega il flacone contenente il seme trattato con un tubo sottile, lungo e flessibile (catetere), quindi il catetere viene inserito attraverso la vagina, nell’apertura della cervice